Wednesday, 16 November 2011

Poesia Dorsale #1






Buongiorno!

Se, come me:

1) Vi serve qualcosa che vi distragga  dal rimuginare ossessivamente sulle possibili reazioni dello Spread di fronte alla nuova squadra di ministri messi in campo da Mario Monti;

2) Avete un sacco di lavoro arretrato ma punta voglia di smaltirlo;

3) Sentite che vi sta per venire un attacco d'arte...


Potete, come me, passare per due ore in rassegna i libri della vostra personale biblioteca in cerca di ispirazione poetica, sistemare i titoli dei volumi selezionati in modo da formare frasi di senso ermetico compiuto e, infine, passare altre due ore a farne delle brutte fotografie.
Si, è così che ci divertiamo qui a casa BrainthatDrained.

9 comments:

stealthisnick said...

"sistemare i titoli dei volumi selezionati in modo da formare frasi di senso ermetico compiuto" è pur sempre un ordine...fra l'altro uno che mi sento di condividere in pieno

stai attenta perchè rimuginare troppo sullo spread è uno dei fattori che fa alzare lo spread (ma d'altra parte anche non pensarci affatto lo fa alzare)

La Scalza said...

Sì, direi che ne ho bisogno.
Anche perchè mi sto perdendo dentro il teorema della Moka.

Appena torno ti dico cosa ne viene fuori =D

Flavia said...

@StN:
è pur sempre un ordine e quindi un miglioramento delle condizioni generali della libreria :-)

@Scalza:
Il teorema della Moka?

Enunciato:

In un triangolo rettangolo, l'area della Moka costruita sull'ipotenusa è equivalente alla somma delle aree delle Moke (!) costruite sui due cateti.

Massì, un attacco d'arte è quello che ci vuole ;-)

LAV / gigionaz said...
This comment has been removed by the author.
LAV / gigionaz said...

Come dicono oggi i ragazzi, 'ti stimo'.
Io è una vita che cerco un ordine nella biblioteca che sia bello e rispetti un senso, una possibilità di uso.

Non l'ho mai raggiunto quest'ordine e continuo a non trovare il libro che cerco, come una volta, quando li mettevo a caso.

(adesso aspetto con ansia lo svelamento del teorema)

Saverio Luzzi said...

Flavia, coraggio, puoi farcela a uscire dal tunnel... :)

Flavia said...

@Gigionaz:

Per questo generalmente tengo i libri in ordine sparso, se tanto li perdi uguale, ti risparmi una fatica!

@Saverio:

Mica lo so se ce la faccio, chi l'avrebbe detto che questo dopo-Berlusconi sarebbe stato così difficile :-)

La Scalza said...

Ammetto di essermi divertita . Crea dipendenza, comunque ;)

Teorema della Moka:
Data una moka su un fornello il tempo che impiega il caffè a salire è direttamente proporzionale all'apprensione dell'attesa.
Ovvero: più fissi la moka, più tempo ci mette il caffè a salire.

Flavia said...

@Scalza:

è vero! crea dipendenza, e genera anche qualche frustrazione. Il pericolo è ritrovarsi su amazon a cercare libri il cui titolo è composto unicamente da congiunzioni e verbi transitivi, che faciliterebbero non poco l'operazione. (No non l'ho fatto...ehm...)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...