Saturday, 12 November 2011

Un post in luogo di un Tweet*

avevolenuvolenegliocchi.blogspot.com





Non so se mi danno più fastidio quelli che celebrano pazzamente come se l'avessimo presa noi la Bastiglia o invece quei menagrami che è tutta la sera che stanno piantati su Facebook a dire che non c'è niente da festeggiare.
 
 
 
 
 
 
*Chevvedevodì, sono tre giorni che inizio a scrivere vari post sull'attuale congiuntura e ogni volta mi blocco. Forse è la Lucy Van Pelt che è in me.

6 comments:

La Scalza said...

Gilioli dice che è la sindrome post traumatica da stress.
Tre giorni, tanto ci mette il cervello umano ad abituarsi ai cambiamenti esterni, direi che sei perfettamente nella norma ;)

Flavia said...

Mi sa che hai ragione.
In realtà i festeggiamenti non mi infastidiscono, sono solo un po' impensierita dalle prospettive future :-)

LAV / gigionaz said...

Speriamo tu ce la faccia, prima o poi, ad esprimerlo a parole.

E consolati. Fino a l'altro ieri stava andando peggio di quanto non vada ora.
Piuttosto, speriamo che duri.

Flavia said...

Ma si ma si,

La diagnosi della Dott.ssa Scalza era quanto mai azzeccata. Ora mi riprendo dallo shock e mi torna la favella :-)

Zdenek said...

LOL, me l'ero perso.

Tutte manesche, oh !!

Flavia said...

Manesca io??

Naaa, e comunque mai coi i Linus di questo mondo :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...