Wednesday, 25 January 2012

Le misere consolazioni del migrante - atto primo





Nella botteguccia portoghese vicino casa mia ho trovato i lupini.



8 comments:

LAV / gigionaz said...

:D
Buoni lupini a te, dunque! Sempre che tu riesca a sopravvivere ai cuochi albionici :D

stealthisnick said...

penso di non aver mai mangiato i lupini...
in compenso il supermercato che frequento qui in Belgio ha i crackers dell'Esselunga (non che li abbia mai comprati...)

stealthisnick said...

e quindi saresti anche te dottoranda... in che cosa? se si può chiedere

Flavia said...

Ebbene si! in storia contemporana...

Flavia said...

e tu?

Saverio Luzzi said...

Il nesso tra lupini e Portogallo mi sfugge...

Flavia said...

Sfuggiva anche a me, ma a quanto pare si mangiano anche in portogallo dove sono conosciuti con il nome di "tremoços". Si impara sempre qualcosa! E volendo (e io non voglio) cementare quest'asse Roma-Lisbona passando per Birmingham, la suddetta bottega portoghese vende anche il baccalà.

stealthisnick said...

e i pasteis de nata li vende?

e io...se indovini ti offro un passaggio nel mio road trip europeo...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...